HOME PAGE

Cerca in lex nel web 
Oggi Ŕ il
 Segnala lex.iaconet.com     aggiungi lex.iaconet.com ai tuoi preferiti    imposta lex.iaconet.com come pagina iniziale
 Servizi principali
 iaconet.com
 home page
 presentazione
 avvocati UE
 albo avvocati
 domiciliatari
 ordine avvocati
 deontologia on line
 ricerca giuridica
 partner
 segnala risorsa
 Canali tematici
 glossario giuridico
 diritto europeo
 giurisprudenza
 news cassazione
 legge e codici
 lex & internet
 costituzionale
 diritto penale
 procedura penale
 criminologia
 penitenziario
 condominio & legge
 diritto civile
 processuale civile
 codice della strada
 amministrativo
 diritto familiare
 diritti consumatori
 fiscale & tributario
 associazioni
 diritto ambientale
 diritto commerciale
 aste & fallimenti
 studi legali on line
 siti giuridici
 tribunali on line
 diritto del lavoro
 istituzioni ed enti
 previdenza pensioni
 universitÓ on line
 diritto romano
 utilitÓ varie
 diritto varie
 Aggiungi  le  news  legali  di  lex.iaconet.com  nel  tuo  sito




Bossi Fini: via del Senato alle modifiche;
il Decreto Legge va ora al vaglio dalla Camera

Roma, 23 ott. - L'Assemblea di Palazzo Madama mercoledi' 20 ottobre, ha approvato a maggioranza la conversione in legge del decreto che modifica alcuni punti della Bossi - Fini sulla immigrazione al centro dei rilievi, la scorsa estate, mossi dalla Corte Costituzionale.
Il provvedimento va alla Camera. Questi alcuni punti importanti: SarÓ il giudice di pace a convalidare l'espulsione disposta dal questore; previste garanzie processuali quali il contraddittorio, la presenza del difensore e dell'interprete; la difesa d'ufficio ed il gratuito patrocinio; innalzamento della pena alla reclusione da uno a quattro anni per i clandestini espulsi che pero' non lasciano il territorio italiano rendendo cosi' possibile un nuovo provvedimento di espulsione con accompagnamento alla frontiera a mezzo della forza pubblica.
Il decreto legge recepisce i rilievi mossi dalla Corte Costituzionale nelle sentenze dello scorso 8 luglio sul procedimento di espulsione e di accompagnamento dello straniero alla frontiera. Gli immigrati, inoltre, potranno presentare le domande per ottenere il permesso di soggiorno agli sportelli delle Poste ed anche a quelli degli uffici esattoriali delle banche.
E' quanto prevede l'art. 1 - bis del decreto. La modifica si e' resa necessaria sia per semplificare le procedure amministrative sia per snellire il lavoro degli uffici di pubblica sicurezza che in molti casi erano oberati di pratiche. "Questo decreto, ha osservato un relatore del dl, rappresenta un atto dovuto per correggere alcuni passaggi della legge Fini - Bossi sull'immigrazione sulla scorta delle sentenze della Corte Costituzionale, consentendo una maggiore efficienza applicativa".
Si Ŕ intervenuti soltanto su ambiti specifici, in particolare a proposito del procedimento di espulsione e di accompagnamento dello straniero alla frontiera. SarÓ il giudice di pace a dover convalidare entro 48 ore il provvedimento di espulsione emesso dalla autoritÓ di pubblica sicurezza.
Infatti si Ŕ preferito non scaricare ulteriori funzioni sulla magistratura togata ed Ŕ compatibile con le competenze e le attivita' affidate dall'ordinamento allo stesso giudice di pace in materia penale: esso infatti non Ŕ chiamato a comminare misure detentive ma a convalidare in via giudiziaria un provvedimento amministrativo del questore.
Quindi nessuna discriminazione ma al contrario vengono estese agli immigrati clandestini alcune di quelle garanzie fondamentali che la Costituzione detta per i cittadini italiani. Inoltre si Ŕ innalzato la pena dall'arresto alla reclusione da uno a quattro anni per coloro che non ottemperano all'espulsione, consentendo di procedere all'adozione di un nuovo provvedimento di espulsione con accompagnamento alla frontiera a mezzo della forza pubblica.
Sono state infine introdotte garanzie processuali quali il contraddittorio, la presenza del difensore e dell'interprete, la difesa d'ufficio e, compatibilmente alle esigenze di copertura finanziaria, il gratuito patrocinio, nonchŔ altri interventi di carattere tecnico e di coordinamento.




 Note esplicative e sintesi delle principali novitÓ apportate dalla legge Bossi Fini al testo sulla immigrazione e asilo - L. 30 luglio 2002 n.189



top torna ad inizio pagina


iaconet.com« Ŕ registrato. Copyright . Tutti i diritti riservati. Per info: e-mail
Leggi le note legali & condizioni di utilizzo. A cura del Dott. Rodolfo Iaconello. Sede legale in Caltanissetta (italy).